"Il faut etrê léger comme l'oiseau, et non comme la plume."
Paul Valéry - Choses Tues

Ljubljana (Slovenia)

Centro piscine Koletzia
2009
Please enable javascript on your browser to watch image slideshow.
Superficie: 2000 mq.
Committente: Pubblico
Progettisti: Arch.Silvia Bortolini, arch.Traudy Pelzel, arch.Francesco Magnani
La proposta presentata organizza il sistema degli spazi aperti come una topografia artificiale che contiene il sistema delle piscine. Le corpose quantità del programma funzionale a servizio delle piscine vengono insediate in una sorta di argine abitato, elemento che costituisce, al contempo, il limite e la transizione verso il canale. Un elemento orizzontale viene sospeso su questo scavo artificiale e determina l’ambito della piscina coperta. Un unico volume emergente, quello del ristorante, viene disposto a chiusura della prospettiva dalla Langusova ulica per gestire la complessa geometria dell’area. Considerate sia la densità del programma funzionale richiesto che la consistenza dell’edificio esistente, il progetto prevede la demolizione di quest’ultimo assumendo tuttavia come preesistenze il sistema di relazioni da esso stabilite e in particolare: -   il principio insediativo perpendicolare al fiume . -  la relazione visiva tra l’interno e l’esterno del complesso attraverso l’edificio esistente lungo la Hajdrihova ulica (trasparenza). -   il posizionamento dell’ingresso principale lungo la Hajdrihova ulica. La proposta prevede di modificare parte dell’attuale quota di calpestio di -1.00 m per l’ambito delle piscine concependo il disegno di parte del programma funzionale come un vasto progetto di suolo: scavi e rilevati, modificando l’imposta della quota 0.0 generano ambiti diversi che accolgono le varie funzioni delle piscine. Questa strategia consente tra l’altro di contenere l’altezza all’estradosso dell’argine abitato.

Arch.Silvia Bortolini - Dorsoduro 1479, Campiello de la Masena - 30123 Venezia - Tel. +39 0415229075 / Cell. +39 34882826812 - P.IVA 03055570273
Credits